Martedì, 12 Dicembre 2017 CercaCerca  
Le Razze Padovana e Polverara nel trevigiano
 

   fj 

 

PROGETTO AUTOCONSERVAZIONE

Creare le condizioni affinché la biodiversità si conservi autonomamente

I polli di razza Padovana e Polverara spopolano nel trevigiano. Sono queste due, infatti, le razze scelte dagli allevatori trevigiani che martedì prossimo, 13 maggio, acquisteranno la biodiversità regionale presso la Rivendita Agraria Alfa Servizi a Crespano del Grappa in via Rosset, n. 1 (Tel. 0423 538982 - www.alfaservizisrl.it - info@alfaservizisrl.it). I polli Padovani e quelli di Polverara sono caratterizzati dalla presenza di un ciuffo che sostituisce la cresta totalmente (nel caso della Padovana) o parzialmente nel caso della Polverara. Questa caratteristica li rende particolarmente idonei all’allevamento in zone con inverni freddi garantendo, anche in questa stagione, una buona produzione di uova.
Nella Padovana il ciuffo è più elegante grazie ad un’ernia craniale che conferisce al ciuffo una forma a crisantemo. La Polverara invece è priva di ernia craniale e il ciuffo è diritto e preceduto da un abbozzo di cresta.
Si tratta di due razze autoctone del veneto anche se le loro origini sono differenti. La Padovana, che deriva da polli importati dalla Polonia, è da molti secoli selezionata dagli allevatori locali e quindi ormai diversa dai primi soggetti importati e per questo a tutti gli effetti razza veneta.
La Polverara deriva dalla gallina di Adria (conosciuta al tempo dei romani); anche questa selezionata dagli allevatori locali e molto diversa dai polli citati da Plinio  nel primo secolo dopo Cristo e disegnati da Aldrovandi alla fine del 1.500.

Per le prenotazioni:  Rivendita Agraria Alfa Servizi a Crespano del Grappa in via Rosset, n. 1 (Tel. 0423 538982 - www.alfaservizisrl.it - info@alfaservizisrl.it).

 

 

 


   Per informazioni e approfondimenti: Maurizio Arduin 

      

HOME

Mappa delle Rivendite Agrarie

Documenti

       

     

    dj