Venerdì, 15 Dicembre 2017 CercaCerca  
La biodiversità invade il Delta
 

   fj 

 

PROGETTO AUTOCONSERVAZIONE

Creare le condizioni affinché la biodiversità si conservi autonomamente

Martedì prossimo, 27 maggio, presso il Molino Bergamini di Corbola (Rovigo), si terrà l’ultima giornata primaverile della Biodiversità. Pulcini di pollo, faraona, tacchino, anatra, ecc. saranno disponibili per Allevatori Custodi o appassionati.
Il molino Bergamini, particolarmente impegnato nel recupero della biodiversità e delle produzioni tradizionali inizia la sua attività ai primi del ’900 quando, con macchine alimentate a carbone (tipo locomotiva) fu costruito il primo molino a Cordola in Località Garzara.
Il molino trasformava grano e mais in farina per pane e polenta. Oggi il molino Bergamini lavora il mais per attività zootecniche ma specialmente il grano per panificazione.
L’azienda produce e lavora le farine di grano senza utilizzare né conservanti né additivi, i prodotti ottenuti sono pertanto prodotti naturali. I cereali vengono esclusivamente acquistati dagli agricoltori della zona per essere insaccati e venduti anche a Consumatori finali.
La farina di grano tenero tipo “00” proveniente dalla parte centrale del chicco, presenta una colorazione bianchissima ed è adatta per tutti gli usi di cucina.
La farina di grano tenero tipo “0” proveniente dalla macinazione della parte esterna del chicco è ideale per pane e focacce. Si confezionano il Fioretto Bianco e Giallo, farine a grana fine per una polenta morbida e delicata.

Per informazioni:

Molino Bergamini
CORBOLA
via Nuova, 1223
Tel. 0426 45452
www.molinobergamini.it
molinobergamini@gmail.com

 

 


   Per informazioni e approfondimenti: Maurizio Arduin 

      

HOME

Mappa delle Rivendite Agrarie

Documenti

       

     

    dj