Mercoledì, 13 Dicembre 2017 CercaCerca  
Bollettino Colture Erbacee n. 226 del 30 maggio 2014

nuovo_bollettino

 

DIABROTICA   

In base al modello di Davis (Lotta integrata diabrotica, elateridi, nottue) la schiusa delle uova sta completandosi nelle diverse aree delle Regione.

A partire dalla fine della prossima settimana sarà possibile seminare il mais (es secondo raccolto dopo cereale autunno-verinino, erbaio o colza) senza l’utilizzo di geodisinfestanti anche negli appezzamenti a rischio (prolungata monosuccessione con elevata popolazione di adulti accertata nell’anno precedente) in quanto la popolazione di larve di diabrotica si sarà fortemente ridotta per l’assenza di radici adatte su cui nutrirsi.

Risultati monitoraggio 2013

Le abbondanti precipitazioni primaverili della primavera 2013, caratterizzate oltre che dalla quantità di acqua (1 marzo / 30 giugno + 52% di pioggia rispetto la media) dal numero di giorni piovosi (1 marzo / 30 giugno 60 giorni piovosi su 122), hanno limitato e ritardato gran parte delle semine del mais, concluse a metà giugno.

Gli adulti di Diabrotica monitorati sono drasticamente diminuiti e sul 95% delle stazioni la media delle catture/trappola/giorno, calcolate su 42 giorni di rilevo e su tre trappole, è stata inferiore di 1 adulto/trappola/giorno e di 3 adulti/trappola/giorno sul rimanente 5%, anche nei punti di rilievo dove nel 2012 la media delle catture era superiore a 10-18 adulti trappola/giorno. Si riconferma la presenza dell’insetto su sporadici appezzamenti a nord di Belluno e si segnalano anomali picchi di catture nella seconda settimana di agosto, nelle zone nord-est della Regione, rispetto ai picchi della terza settimana di luglio per le zone a sud–ovest.

Limitati gli allettamenti segnalati e riscontrati, comunque con nulla o scarsa incidenza sulla produzione.

Informazioni sull’insetto si possono avere consultando gli allegati (DIABROTICA descrizione generale) oppure scrivendo o chiamando ai riferimenti sotto riportati.

 

 

 

 

Per richieste di chiarimento e ricevere i messaggi di allerta sul cellulare, chiama il numero 0498293847 o scrivi a bollettino.erbacee@venetoagricoltura.org. Ulteriori informazioni sul sito di Veneto Agricoltura, alla pagina dedicata al Bollettino colture erbacee.

 

111aa