Domenica, 26 Marzo 2017 CercaCerca  
11.06.2014 Finalmente la strategia UE per le foreste

Riconosciuto il ruolo cruciale che le foreste svolgono nella transizione strutturale delle società verso le bio-economie

I 28 Ministri dell’Agricoltura dell’UE hanno accolto all’unanimità la nuova strategia della Commissione europea in favore delle foreste e del settore forestale, riconoscendo “il ruolo cruciale che le foreste svolgono nella transizione strutturale delle società verso le bio-economie”. Così, anche se la responsabilità del settore spetta agli Stati Membri, i Ministri hanno adottato le conclusioni del Consiglio UE in cui si sottolinea “che la nuova strategia europea per le foreste dovrebbe rafforzare il coordinamento delle politiche relative a questo settore, contribuire alla coerenza e consentire lo sviluppo di sinergie con altri settori che hanno un impatto sulla gestione delle foreste”. In concreto, ciò significa mettere a punto un quadro di azione comune che si basi sulla collaborazione reciproca per favorirne una gestione sostenibile. La strategia della Commissione europea mira quindi a porre le foreste e la silvicoltura al centro dell’evoluzione dell’economia verde, apprezzandone i benefici economici che si possono ottenere con una produzione sostenibile, pur assicurandone la protezione. Si ricorda che nell’UE oltre il 40% del territorio é ricoperto da foreste, con un aumento dello 0,4% l’anno. In Italia le foreste coprono quasi 11 milioni di ettari.