Mercoledì, 18 Ottobre 2017 CercaCerca  
04.08.2014 Sedico (BL), mais, come sconfiggere la diabrotica?

Domani (ore 10,30) al Palazzo convegni dibattito sulla difesa integrata del mais dall’attacco del parassita. Conoscere per prevenire: tutte le informazioni per arginare i danni.

Mais e diabrotica. Come evitare i danni alla coltura, giunta ormai anche in montagna? Come prevenire e controllare lo sviluppo di questo parassita proveniente da oltreoceano?

Per analizzare le problematiche rappresentate dalla diffusione della diabrotica nella provincia bellunese e identificare le possibili pratiche di lotta e difesa integrata Lorenzo Furlan, dirigente settore ricerca agraria di Veneto Agricoltura, parteciperà domani 5 agosto (ore 10,30) all’incontro-dibattito organizzato da Confagricoltura di Belluno presso la Sala del Palazzo convegni di Sedico (BL).

L’incontro, aperto a tutti, darà la possibilità di chiarire ogni dubbio su come difendersi dagli attacchi dell’insetto proveniente dagli Stati Uniti e presente nella zona bellunese ormai dal 2008, ostacolarne la diffusione e affrontarne le conseguenze.

I primi sintomi come detto si sono palesati, nell’area montana, già negli scorsi anni, sino ad arrivare quest’anno, nonostante l’uso di antiparassitari, a danni alle colture di mais più consistenti ed evidenti grazie anche alle numerose piogge estive.

Sarà a disposizione materiale informativo realizzato dall’Azienda pilota e dimostrativa “Villiago” di Veneto Agricoltura di Sedico (BL) e infine, la dott.ssa Gabriella Frigimelica porterà le sue valutazioni sugli attacchi di diabrotica riscontrati in Valbelluna.