Giovedì, 14 Dicembre 2017 CercaCerca  
29.09.2014 Innovazione e impresa a Padova, domani conferenza finale di APP4INNO

Domani (ore 9,30) al Caffè Pedrocchi Conferenza di chiusura del Progetto europeo "APP4INN" . Innovazione in agricoltura. 16 partner europei e le PMI riuniti per discutere i risultati.

Applicazione per l’innovazione”, è il principio del Progetto europeo “APP4INNO”, di cui Veneto Agricoltura è lead partner. Un impegnativo progetto iniziato a ottobre 2012 che ora si avvia alla conclusione; e proprio in vista della sua chiusura, domani, martedì 30 settembre, è in programma allo storico Caffè Pedrocchi di Padova la Conferenza finale. Obiettivo: diffondere i risultati ottenuti finora e divulgare le conoscenze sviluppate nel corso dei due anni di svolgimento. Un’opportunità per condividere le competenze acquisite dai partner e vagliare idee per l’innovazione delle piccole medie imprese insieme alle dirette interessate e agli amministratori del settore agroalimentare.

“APP4INNO” ha coinvolto dieci Paesi europei: Italia, Ungheria, Bulgaria, Grecia, Romania, Serbia, Albania, Croazia, Ucraina e Moldavia; per un totale di 16 partner che, in questi due anni, hanno lavorato su un obiettivo comune: promuovere l’innovazione e la competitività delle piccole e medie imprese agricole e agroalimentari.

Fra i principali risultati del progetto c’è sicuramente la “Piattaforma Transnazionale Permanentehttp://network.app4inno.eu/ per l’innovazione in agricoltura, che permette ai diversi attori del settore primario di farsi conoscere, di condividere esperienze, di partecipare a seminari interattivi via web e di accedere a documenti sul tema dell’innovazione. Inoltre sono state realizzate diverse azioni pilota, portate avanti nell’ambito del progetto, dalle aziende, selezionate grazie a un concorso di idee, che hanno applicato e sperimentato idee e progettualità innovative nel comparto agroalimentare.

Veneto Agricoltura, capofila del progetto, ha realizzato sul territorio tre azioni pilota. “Bio Aperitif” è il progetto che l’Azienda regionale ha realizzato, con imprese del territorio, nel settore agroalimentare; è stata realizzata e lanciata una bevanda biologica (kiwiny) che mescola kiwy nostrani, coltivati con metodo biologico in Veneto, e Prosecco Perlage DOC. “Intergreen” invece ha dato vita ad una consorzio di 12 imprese operanti nel settore ortoflorovivaistico nel padovano, è stato creato un portale web che mette in rete i produttori e permette di abbassare i costi di gestione, semplificare la logistica e supportare il mercato collegando il consorzio anche con i mercati internazionali. Infine il progetto “Dodich”, sviluppato in ambito agricolo; presso un’azienda vitivinicola di Candiana (PD), tecnici esperti hanno assemblato un robot all’avanguardia che può agevolare i trattamenti antiparassitari, lo sfalcio dell’erba, il diserbo e la potatura della vigna. Sul sito http://www.app4inno.com/ e sulla piattaforma è possibile reperire informazioni e output del progetto, come il Manuale operativo per l’adozione di approcci innovativi in agricoltura nonché notizie più dettagliate sulle azioni pilota.

Durante l’incontro di domani, previsto alle ore 9.30 nella Sala Rossini del Caffè, oltre alla presentazione del progetto (Alessandra Liviero di Veneto Agricoltura), una dimostrazione pratica della piattaforma web creata dai partner e una Tavola Rotonda di confronto sulla politica dell’Unione Europea e l’innovazione nei settori agricolo e agroalimentare; presente alla Conferenza anche l’Assessore regionale all’Agricoltura Franco Manzato.

 

Ufficio Stampa