Martedì, 23 Maggio 2017 CercaCerca  
07.05.2015 Carne suina, strategie per battere la crisi

Il gruppo di lavoro "Carni suine" di Copa-Cogeca ha presentato alla Commissione europea le priorità per il 2015-2017 e alcune misure per migliorare la difficile situazione di mercato

Il gruppo di lavoro “Carni suine” di Copa-Cogeca ha accolto come un passo nella giusta direzione l'apertura da parte della Commissione europea di un regime privato per lo stoccaggio temporaneo della carne suina al fine di alleviare la difficile situazione di mercato nel breve termine. Tuttavia, ha chiesto che i prodotti maggiormente colpiti dall'embargo russo (grasso e lardo) siano inclusi nel regime, che dovrebbe permettere agli operatori di procedere al “destoccaggio” durante il periodo di ammasso privato non appena le condizioni del mercato saranno migliorate. Il gruppo di lavoro ha anche presentato all’Esecutivo misure alternative all'ammasso privato quali l’individuazione di nuovi sbocchi commerciali, l’eliminazione delle barriere sanitarie e fitosanitarie e altri inutili ostacoli al commercio per evitare che i prezzi diminuiscano nuovamente quando la carne tornerà sul mercato, la promozione del prodotto europeo, ecc. Inoltre, si chiede che i prodotti di bassa qualità attualmente in stoccaggio e non più idonei al consumo siano eliminati.