Giovedì, 29 Giugno 2017 CercaCerca  
10.06.2015 Semaforo verde per il PSR Veneto 2014-2020

Martedì 26 maggio è arrivata la tanto attesa approvazione da parte della Commissione europea
La Commissione europea ha dato il via libera al Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020, con la decisione n. 3482 del 26 maggio. Il provvedimento sancisce a tutti gli effetti l’operatività del nuovo Programma che guiderà la politica di sviluppo rurale regionale fino al 2020. Il parere di Bruxelles arriva dopo una fase di negoziato iniziata il 22 luglio 2014, con la presentazione della prima versione del Programma da parte della Regione del Veneto. La proposta di programma è stata il frutto di un percorso partecipato tra la Regione e i soggetti del Partenariato dello Sviluppo rurale, testimoniato dalle oltre 700 osservazioni alla consultazione on-line e dai quasi 2.000 partecipanti agli incontri di partenariato. L’approvazione definitiva del testo permette ora alla Regione Veneto di provvedere all’insediamento del Comitato di Sorveglianza, alla definizione dei criteri di selezione delle Misure, allo sviluppo del sistema di gestione e a tutte le altre operazioni necessarie per arrivare all’apertura di bandi, dopo quelli a sostegno dell’agroambiente pubblicati nelle scorse settimane. Il nuovo PSR Veneto ha una dotazione finanziaria di 1 miliardo e 184 milioni di euro e si caratterizza per lo snellimento della sua struttura (13 misure e 45 interventi) e per la concentrazione delle risorse. Quella del Veneto è la seconda dotazione finanziaria tra le Regioni italiane “Obiettivo Competitività”, per un importo pari al 6,3% delle intere risorse nazionali. Per scaricare il PSR Veneto 2014-2020 cliccare su:

http://www.regione.veneto.it/web/agricoltura-e-foreste/sviluppo-rurale-2020 (Fonte: rv)