Venerdì, 17 Novembre 2017 CercaCerca  
19.11.2015 domani in Pian Cansiglio (BL-TV): il futuro della gestione delle foreste

DOMANI IN PIAN CANSIGLIO (BL-TV): IL FUTURO DELLA GESTIONE DELLE FORESTE

Venerdì 20 novembre (ore 10,00) a Casa Vallorch, Coldiretti Veneto e i rappresentanti della filiera forestale faranno il punto sulle opportunità economiche e sulle nuove dinamiche di gestione forestale.

Parafrasando lo slogan di EXPO 2015, il bosco nutre il pianeta ed è energia per la vita. Lo ha capito bene l’Unione Europea che con la sua “Strategia per le Foreste” affida ai boschi un compito straordinario nella lotta ai cambiamenti climatici. Ma i boschi non hanno soltanto una valenza ambientale e naturalistica. Il loro potenziale economico, che va sotto il nome di “filiera del legno”, è infatti enorme e va sfruttato, con intelligenza.

Solo nel Veneto sono oltre 400mila gli ettari di bosco censiti (11 milioni in Italia), un’area vastissima che richiede contemporaneamente rispetto e una gestione economica capace di garantire l’approvvigionamento di materie prime per l’industria, lo sviluppo socio-economico delle popolazioni locali, la conservazione degli ecosistemi e non ultima la loro fruibilità turistica.

Saranno questi i temi affrontati venerdì 20 novembre (ore 10,00) in Pian Cansiglio al meeting di Coldiretti veneto e dalla Federazione Italiana delle Comunità Forestali su “Valori e prospettive della gestione forestale nella regione Veneto”.

Il convegno, nel cuore del bosco del Cansiglio (BL-TV), la più importante faggeta “da reme” della Repubblica Serenissima - oggi demanio regionale gestita da Veneto Agricoltura, si terrà in Casa Vallorch, sede di attività educative dell’Azienda regionale, e sarà moderato da Pietro Piccioni (Dir. Coldiretti Veneto) e vedrà la partecipazione di Martino Cerantola (Pres. di Coldiretti Veneto), Giustino Mezzalira (Veneto Agricoltura) che parlerà della “Filiera foresta/legno nel Veneto: criticità e prospettive”; Maurizio Dissegna (Regione Veneto) si soffermerà invece sull’”Attualità del Programma di Sviluppo Rurale nella foresta in Veneto”; Ezio Busetto (Pres. Rete Scuole Agricoltura Triveneto) parlerà di “Istruzione forestale: prospettive strategiche ed occupazionali”. Per le associazioni, Pietro Torchio (Dir. Federforeste) spiegherà il “Ruolo di Federforeste nel rilancio della foresta in Italia”, mentre di “Gestioni forestali e soggetti pubblici territoriali: aspetti giuridici” si occuperà Osvaldo Lucciarini (Federforeste). Non mancherà, infine, la voce delle comunioni familiari: Gianfrancesco Demenego (Pres. Regole d’Ampezzo, Cortina) e Carlos Zanon (Pres. Regola Monte Salatis, Chies d’Alpago) presenteranno “Le Regole, tra storia e futuro”, quindi Silvano Dal Paos (Presidente Coldiretti Belluno) porterà “La voce degli operatori forestali”. Le conclusioni saranno affidate a Gabriele Calliari, Pres. Naz.le Federforeste.

Ufficio Stampa