Giovedì, 19 Ottobre 2017 CercaCerca  
Bollettino Colture Erbacee n. 02/2016 del 11 gennaio

nuovo_bollettino

 

LA DIFESA INTEGRATA A PUNTATE
PRINCIPI E APPLICAZIONI PRATICHE PER LE COLTURE ERBACEE

I PRINCIPI DELLA DIFESA INTEGRATA (1)

1) prima di prendere decisioni sugli interventi di difesa delle colture, i parassiti potenzialmente in grado di provocare danno apprezzabile alle colture devono essere monitorati con metodi e strumenti adeguati ivi inclusa l’osservazione diretta in campo delle colture stesse nonché le valutazioni sui parassiti dovranno includere campionamenti, modelli previsionali validati dal punto di vista scientifico.

Pertanto i trattamenti preventivi (cautelativi, profilattici, a calendario) eseguiti a prescindere da specifiche valutazioni/indagini sul livello delle popolazioni dei parassiti, della presenza di fattori di rischio, delle specifiche condizioni, ecc... non rispettano la normativa.

2) Una volta valutato il livello delle popolazioni dei parassiti potenzialmente in grado di provocare danno apprezzabile alle colture, queste ultime possono essere trattate solo se, dove e quando si è accertato il superamento di “soglie di danno“; queste possono essere divise in prima istanza in: a) soglie di ”indifferenza”: al di sotto del loro livello non vi è riduzione di produzione in quantità/valore; b) soglie di danno economico, ovvero il livello del parassita al di sopra del quale vi è una riduzione di produzione in quantità/valore superiore al costo del trattamento di controllo efficace; pertanto:

  • se il livello del parassita è inferiore alla soglia economica, e a maggior ragione di indifferenza, non si devono effettuare trattamenti.

In ottemperanza a quanto previsto dalla normativa per la Difesa Integrata obbligatoria, ed anche volontaria, il Bollettino Colture Erbacee (BCE) fornisce:

 

  • risultati di monitoraggi delle popolazioni di numerose avversità di più colture sia con trappole di diverso tipo sia con rilievi in campo in siti rappresentativi nonché le modalità per eseguirli direttamente;
  • i risultati di diversi modelli previsionali per insetti (nottue, diabrotica, piralide) e malattie (fungine del frumento);
  • le soglie per le verifiche puntuali in azienda.

Per richieste di chiarimento e ricevere i messaggi di allerta sul cellulare, chiama il numero 0498293847 o scrivi a bollettino.erbacee@venetoagricoltura.org. Ulteriori informazioni sul sito di Veneto Agricoltura, alla pagina dedicata al Bollettino colture erbacee.


 

 

 

 

111aa