Domenica, 19 Novembre 2017 CercaCerca  
02.02.2016 Fieragricola 2016, l’innovazione per la competitività

Apre domani la n. 112 della storica fiera veronese. Lo stand della Regione, con Veneto Agricoltura, ARPAV e AVEPA (Pad. 12, Stand B4) incentrato sui servizi alla competitività dell’impresa agricola veneta.

La 112^ Fieragricola, che si aprirà domani a Verona per terminare sabato 6 Febbraio pv, vede la novità dello stand della Regione Veneto (Pad. 12, Stand B4), con riuniti gli enti regionali che offrono servizi concreti al settore primario: Veneto Agricoltura, AVEPA, ARPAV.

Temi portanti l’innovazione agricola più avanzata, sviluppata dai tecnici di Veneto Agricoltura, con riduzione dei costi di gestione aziendale, miglioramento della qualità, sostenibilità con minor uso di fitofarmaci e acqua, e crescita della competitività e del reddito dell’impresa.

Snodo significativo in questo senso è il lavoro di AVEPA, l’Agenzia veneta pagamenti, trait d’union tra le possibilità offerte ad esempio dal nuovo PSR 2014-2020 (quasi 1,2 miliardi/€) e l’erogazione delle provvidenze previste; infine le preziosissime previsioni meteo, soprattutto in questo periodo di cambiamenti climatici, tra siccità e bombe d’acqua: qui il Veneto è all’avanguardia da oltre vent’anni, con i bollettini agrometeorologici dell’ARPAV.

I tecnici dei tre enti e quelli della Regione Veneto saranno a disposizione dei visitatori per fornire loro informazioni, materiale e consigli.

Nei quattro giorni di fiera è prevista anche “l’animazione” dello stand con alcune proposte legate al progetto marchio QV, Qualità Verificata, e con la presenza di attività legate alla rete delle Fattorie Didattiche.

Ufficio Stampa