Domenica, 17 Dicembre 2017 CercaCerca  
Bollettino Colture Erbacee n. 26/2016 del 21 marzo
 
nuovo_bollettino

E’ stato evidenziato nel bollettino 9 come nella maggior parte dei casi i trattamenti geodisinfestanti o la concia insetticida del seme di mais non siano necessari, e che ci sono gli strumenti per accertare con il monitoraggio la presenza di eventuali popolazioni sopra la soglia economica. Il rischio di errori in questa procedura può essere coperto con i fondi mutualistici che possono sostituire con vantaggio economico ed ambientale tutti o in parte i trattamenti insetticidi. Uno strumento che fornisce una indicazione sintetica del livello del rischio è la trappola a feromoni YATLORf, efficace per monitorare i livelli di popolazione di tutte le specie presenti in Veneto. Le sperimentazioni condotte principalmente nel territorio dell’Italia nord-orientale hanno evidenziato come i valori di cattura possano dare indicazione sul rischio di danno per l’anno successivo. Per Agriotes brevis vi è un significativo aumento del rischio di danno alle piante con valori di cattura superiori a 300 adulti/trappola/stagione. Tale informazione unita alla valutazione dei fattori di rischio consentirà di migliorare l’approccio di Difesa integrata. E’ ora il momento di installare in campo le trappole per questa specie per poi aggiungere nella stessa trappola i feromoni anche delle altre specie secondo le modalità allegate.

Infatti contrariamente a quanto comunemente indicato per l’uso delle trappole a feromoni sessuali, per gli Agriotes è stato dimostrato che alcune combinazioni di feromoni (fino a quattro diverse specie) possono essere ospitate da una stessa trappola senza interagire negativamente. E’ comunque importante la posizione dell’esca nella trappola (si veda allegata presentazione). I materiali sono disponibili a richiesta.

 Per richieste di chiarimento in tempi stretti si può scrivere a (bollettino.erbacee@venetoagricoltura.org).

  _______________________________

Logo ARPAV

 

In ottemperanza a quanto previsto dalla normativa per la Difesa Integrata obbligatoria, ed anche volontaria, il Bollettino Colture Erbacee (BCE) fornisce i seguenti collegamenti a prodotti ARPAV:
•    le previsioni meteorologiche
•    il bollettino Agrometeoinforma
•    i dati meteorologici della rete ARPAV
     in diretta
     di ieri
     degli ultimi 60 giorni
     degli ultimi anni

 

Per richieste di chiarimento e ricevere i messaggi di allerta sul cellulare, chiama il numero 045 913620 o scrivi a bollettino.erbacee@venetoagricoltura.org. Ulteriori informazioni sul sito di Veneto Agricoltura, alla pagina dedicata al Bollettino colture erbacee.


sdfjhsdj