Mercoledì, 26 Aprile 2017 CercaCerca  
06.06.2016 LATTE E CRISI DEI PREZZI: L’EUROPARLAMENTO CHIEDE ULTERIORI AZIONI PER SALVARE I PRODUTTORI

L'Unione Europea deve assumererapidamente ulteriori misure per stabilizzare i prezzi del latte e sostenere iproduttori. Lo hanno chiesto gli europarlamentari al Commissario Phil Hogan

L’Europarlamento ha chiesto conurgenza nuove e concrete misure per far fronte alla grave crisi del compartolattiero-caseario europeo. Misure che dovrebbero includere, innanzitutto, l’introduzionedi un tetto alla produzione per aumentare i prezzi e bilanciare la filiera,nonché un sistema di intervento più efficiente per consentire all'UE di reagirepiù rapidamente. In sostanza, molti europarlamentari hanno ribadito che difronte ad una situazione di prezzi bassi e di crescita della produzione, l’UE habisogno di una sorta di misura vincolante per contenere la produzione di latte.Per questo hanno chiesto, ancora una volta, misure urgenti capaci di renderepiù equa l’intera catena del settore.

Alcuni deputati hanno anche sottolineatoche la fine del meccanismo delle quote latte (2015) si è rivelato deleterio peril comparto lattiero-caseario europeo, mentre altri hanno sostenuto lanecessità di un approccio più orientato al mercato, sottolineando che l'UE dovrebbeconcentrarsi sul rafforzamento della posizione competitiva dei produttori. Altriancora, infine, hanno ricordato che nel 2013, in fase di riforma della PAC,l’Europarlamento aveva chiesto specifiche misure di mercato che, se fosserostate accettate dai Ministri agricoli dell'UE, avrebbero potuto essere utilizzate oggiper affrontare la crisi in corso. Il dibattito può esserevisto su: http://bit.ly/1XBoCx0