Lunedì, 20 Novembre 2017 CercaCerca  
24.06.2016 AGRO-ALIMENTARE VENETO 2015, FA CAPOLINO IL SEGNO “MENO”

Il valore della produzione agricola scende a 5,5mld/€, ma va a quasi 6mld l’export dell’agroalimentare regionale, ebbro di vino.

Mercoledì prossimo 29 Giugno, ore 11:00, a Veneto Agricoltura (Agripolis, Legnaro, Pd), tutti i dati definitivi nella Conferenza Stampa con l’Assessore Pan.

Quali sono stati i risultati economici e produttivi conseguiti dal comparto agroalimentare veneto nel 2015? Quali gli andamenti di mercato dei principali prodotti agricoli? A queste e ad altre domande darà risposta il “Rapporto 2015 sulla congiuntura del settore agroalimentare veneto”, realizzato come ogni anno dai tecnici di Veneto Agricoltura, in programma mercoledì prossimo 29 Giugno, alle ore 11:00, nella sede centrale dell’Agenzia regionale (Agripolis, Legnaro, PD), presente l’Assessore regionale all’Agricoltura, Giuseppe Pan.

I dati sono ancora in elaborazione, ma quanto sta emergendo è che, ad esempio, il valore della produzione agricola, rispetto a quello del 2014, scende leggermente e si attesta a 5,5 miliardi di euro (era 5,7, -2,2%), principalmente a causa dell’andamento negativo dei prezzi agricoli.

Bene invece l’agroalimentare, specie l’export che, in quanto trainato dal vitivinicolo, sale significativamente a quasi 6 miliardi di euro (esattamente 5,92, +12,4%). Ok anche per il deficit della bilancia agroalimentare, che si è addirittura dimezzato (464 milioni/€, -54,7%).