Giovedì, 29 Giugno 2017 CercaCerca  
08.09. 2016 I DIECI PUNTI DELLA NUOVA DICHIARAZIONE DI CORK:

Con la Dichiarazione di Cork 2016 i decisori politici dell’Unione Europea - incontratisi nella città irlandese il 5 e 6 settembre -  hanno riconosciuto l'enorme potenziale dell'agricoltura europea nello stimolare le economie delle aree rurali e nel far fronte alle grandi sfide cui è chiamata la società quali, per esempio, il cambiamento climatico, la sufficienza alimentare e la gestione delle risorse.

Per raggiungere questi obiettivi, la Dichiarazione sottolinea la necessità di relazioni eque e trasparenti nella catena alimentare affinché gli agricoltori possano ottenere ricavi più elevati dal mercato.
In sostanza, la nuova Dichiarazione di Cork – un Piano in 10 punti che affronta questioni fondamentali quali l’incidenza degli eventi meteorologici estremi, la volatilità dei prezzi, la necessità di produrre di più utilizzando meno risorse, l’importanza del sostegno agli investimenti in agricoltura, il ricambio generazionale, la semplificazione amministrativa, le energie rinnovabili, ecc. – traccia il binario che l’agricoltura europea dovrà necessariamente percorrere nei prossimi anni per vincere le difficili sfide future e, soprattutto, contribuendo alla crescita economica e sociale delle aree rurali dell'UE.

I dettagli, punto per punto, della nuova Dichiarazione li trovi su: http://ec.europa.eu/agriculture/events/2016/rural-development/cork-declaration-2-0_en.pdf