Domenica, 30 Aprile 2017 CercaCerca  
10.11.2016 VENETO AGRICOLTURA PROTAGONISTA ALL’EIMA DI BOLOGNA

Fino a domenica 13 novembre l’Agenzia regionale sarà presente all’importante esposizione bolognese con un proprio stand dedicato al progetto europeo AGRICARE sull’agricoltura di precisione. Venerdì 11 novembre Veneto Agricoltura presenterà inoltre la propria esperienza editoriale di divulgazione in agricoltura.

Veneto Agricolturasbarca all’EIMA di Bologna, una delle più importanti esposizioni internazionali di macchine per l’agricoltura, in corso di svolgimento fino a domenica 13 novembre. L’Agenzia regionale è presente, infatti, con un proprio stand dedicato al progetto “AGRICARE”, finanziato dal Programma europeo LIFE, che punta all’introduzione di innovative tecniche agricole di precisione per ridurre le emissioni di carbonio nell’atmosfera, contribuendo così alla lotta ai cambiamenti climatici. Il progetto AGRICARE, che ha trovato applicazione nell’azienda di Veneto Agricoltura a ValleVecchia (Caorle-Ve), vede coinvolti, oltre all’Agenzia regionale (leader partner), anche ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), l’Università di Padova-TESAF e Maschio Gaspardo SpA.

Più in dettaglio, il progetto AGRICARE punta a valutare gli effetti dell’introduzione in azienda di tecniche di agricoltura di precisione al fine di diminuire le emissioni di carbonio nell’atmosfera e rafforzare l’azione di protezione dei suoli (conservazione/aumento della sostanza organica), come chiedono le direttive europee. Ad EIMA 2016, presso il Pad. 33 TER, Veneto Agricoltura ha allestito uno stand informativo con a disposizione i propri esperti e materiale illustrativo del progetto.

A Bologna, l'Agenzia regionale sarà protagonista anche venerdì 11 novembre (ore 10,00 c/o la Sala Sinfonia, Pad. 36, I piano): i coordinatori del progetto europeo VALERIE si sono infatti interessati alla produzione editoriale di Veneto Agricoltura quale importante strumento divulgativo dell’attività sperimentale in agricoltura. Dunque, un'attività editoriale riconosciuta come “sistema esperto” capace di indirizzare il consulente/produttore verso le fonti informative di riferimento per risolvere quesiti e questioni di suo interesse. Il progetto verrà presentato in occasione di una tavola rotonda alla quale parteciperà Stefano Barbieri di Veneto Agricoltura.