Giovedì, 20 Luglio 2017 CercaCerca  
Bollettino Colture Erbacee n.9/2017 del 2 febbraio
asjt






  

  

LA DIFESA INTEGRATA A PUNTATE
PRINCIPI E APPLICAZIONI PRATICHE PER LE COLTURE ERBACEE (5)
I PRINCIPI (4)


Come procedere se le popolazioni sono risultate sopra la soglia 


“Ai metodi chimici devono essere preferiti metodi biologici sostenibili, mezzi fisici e altri metodi non chimici se consentono un adeguato controllo degli organismi nocivi.”

Se sulla base delle valutazioni sui parassiti, eseguite applicando i metodi descritti nei bollettini precedenti, il livello del parassita è superiore alla soglia, deve essere fatta una valutazione delle soluzioni disponibili per il controllo secondo una scala di priorità.

In generale è considerato prioritario adottare soluzioni che non prevedano il ricorso a fitofarmaci di sintesi; quindi la valutazione della possibilità di ricorrere a soluzioni efficaci, sostenibili tecnicamente ed economicamente, “non chimiche” è la prima fase del processo decisionale, una volta accertata la presenza di organismi nocivi sopra la soglia (boll.8/2017).

Nella valutazione da fare, come indicato nel principio (1), rientreranno eventuali soluzioni agronomiche applicabili anche dopo aver accertato l’effettiva presenza del parassita con popolazione al di sopra della soglia e non solo in forma preventiva (boll.2/2017). 

Qualora non siano disponibili soluzioni agronomiche valide per controllare gli organismi nocivi si deve valutare se sono disponibili metodi di controllo biologici o mezzi fisici o altri metodi non chimici in grado di fornire un adeguato controllo degli organismi nocivi.

Ovviamente, se una delle altre soluzioni “non chimiche” avesse un rapporto costi/benefici migliore della eventuale soluzione agronomica disponibile, e fosse preferita a quest’ultima, appare comunque rispettato il principio.



_______________________________
fm
 

In ottemperanza a quanto previsto dalla normativa per la Difesa Integrata obbligatoria, ed anche volontaria, il Bollettino Colture Erbacee (BCE) fornisce i seguenti collegamenti a prodotti ARPAV:
•    le previsioni meteorologiche
•    il bollettino Agrometeoinforma
•    i dati meteorologici della rete ARPAV
     in diretta
     di ieri
     degli ultimi 60 giorni
     degli ultimi anni

 

Per richieste di chiarimento e ricevere i messaggi di allerta sul cellulare, chiama il numero 045 913620 o scrivi a bollettino.erbacee@venetoagricoltura.org. Ulteriori informazioni sul sito di Veneto Agricoltura, alla pagina dedicata al Bollettino colture erbacee.
Se non desideri più ricevere questa mail CLICCA QUI  scrivendo Disiscrivimi o invia una mail a bollettino.erbacee@venetoagricoltura.org    
  


zdgjk