Lunedì, 24 Luglio 2017 CercaCerca  
19.04.2017 PADOVA, PAC E UNIONE EUROPEA AL DUCA DEGLI ABRUZZI

Mercoledì 19 aprile, gli esperti di Europe Direct Veneto – sportello europeo di Veneto Agricoltura – terranno una lezione sulla PAC 2014-2020 presso l’Istituto Tecnico Agrario “Duca degli Abruzzi” di Padova. Sotto la lente anche le politiche UE per l’ambiente, delle energie rinnovabili, gli accordi (sfumati?) tra Stati Uniti e Unione Europea sul TTIP e altro ancora.

Dal bilancio UE 2014-2020 al nuovo regolamento Omnibus, dai pagamenti diretti agli agricoltori alle misure verdi: all’Istituto Tecnico Agrario “Duca degli Abruzzi” di Padova arriva la politica agricola comune (PAC). Saranno gli esperti di Europe Direct Veneto, sportello europeo dell’Agenzia veneta per l’innovazione nel settore primario,a spiegarla agli studenti mercoledì 19 aprile con una lezione di approfondimento.Il momento per farlo è quello giusto: proprio in queste settimane a Bruxelles si stanno infatti discutendo le “correzioni” da apportare alla PAC 2014-2020, si tratta della cosiddetta revisione di medio termine che entrerà in vigore dal 1° gennaio 2018; inoltre, presso le Istituzioni europee ha preso il via in questi giorni la discussione su quella che sarà la PAC dopo il 2020.

Tutti gli agricoltori dovranno presto prepararsi a fare i conti con le nuove regole e i futuri scenari della politica agricola europea, che non sempre risultano essere semplici e chiari. Allo stesso tempo anche gli studenti degli Istituti TecniciAgrari, che in un prossimo futuro condurranno un’azienda agricola, devono necessariamente conoscere le normative agricole dell’UE.E’ in questo contesto e su queste tematiche che gli esperti di Veneto Agricoltura-Europe Direct svolgono ormai da diversi anni delle lezioni di approfondimento negli Istituti Tecnici Agrari veneti.

L’incontro di domani a Padova si inserisce infatti nell’ambito del progetto “L’Europa entra nelle scuole”, iniziativa giunta quest’anno alla 10^ edizione che vede gli esperti dell’Ente regionale tenere delle lezioni sull’UE di carattere sia generale che tematico nelle scuole medie e superiori di tutte le province venete.Le lezioni si pongono l’obiettivo di avvicinare il mondo della scuola all’Unione Europea attraverso una metodologia didattica che mira a coinvolgere non solo gli studenti ma anche gli insegnanti.

In classe vengono infatti proposti brevi filmati, schede illustrative, slide, ecc. con le quali vengono tratteggiati specifici argomenti “europe”: la PAC, la politica di Sviluppo rurale, le energie rinnovabili, la lotta ai cambiamenti climatici, gli accordi commerciali tra l’UE e altri Paesi (per esempio il TTIP con gli USA o il CETA con il Canada) nel caso degli Istituti Tecnici Agrari; oppure i marchi di qualità UE, la politica per i consumatori, la lettura delle etichette dei prodotti agroalimentari, ecc. negli Istituti Alberghieri. Una di queste lezioni è in programma venerdì 28 aprile presso l’Istituto Alberghiero Pietro d’Abano di Abano Terme.