Lunedì, 20 Novembre 2017 CercaCerca  
06.10.2017 BOSCHI DI PIANURA, STATI GENERALI IL 26 OTTOBRE
Il meeting a Sandrigo (VI) giovedì 26 ottobre 2017 ore 9:00, sala Arena, via San Gaetano, 10. Nel Veneto oggi presenti solo 500 ettari. Obiettivo: far crescere di nuovo in pianura la ricchezza dei boschi, in attuazione della L.R. 13/2003. Annunciata la presenza di Forcolin, Pan, Ciambetti, Negro, etc. La “Carta di Sandrigo”.

Un dato: in 30 anni nel Veneto si è passati da 50 a 500 ettari di boschi planiziali. Una piccolo tesoro che va valorizzato. L’obiettivo degli Stati generali dei boschi di pianura in calendario giovedì 26 Ottobre a Sandrigo (VI, sala Arena) è di moltiplicare per 10 gli attuali 500 ettari entro il 2050. Raggiungere almeno 5.000 ettari di boschi planiziali che coniughino biodiversità, benessere per i cittadini veneti, valore per il turismo e produzione forestale.

L’incontro, dove Amministrazioni pubbliche e cittadini insieme, si confronteranno per far crescere in pianura la ricchezza dei boschi (sottotitolo del meeting), vuole delineare una nuova fase storica per il bosco di pianura, volontà che verrà espressa nel documento denominato “Carta di Sandrigo”. Si tenga anche conto che sono trascorsi 14 anni dalla emanazione della legge regionale 13/2003 (Norme per la realizzazione di boschi nella pianura veneta).  La legge individuava nelle Amministrazioni pubbliche, ma anche in Associazioni di cittadini i protagonisti di questa ritorno del bosco nei suoli di pianura.

Per questi ed altri motivi, Regione Veneto, Veneto Agricoltura e Comune di Sandrigo (VI), in collaborazione con ANCI, hanno organizzato questo convegno la cui importanza è anche evidenziata dalle numerose presenze annunciate: dal V. Governatore veneto Gianluca Forcolin, all’Assessore all’Agricoltura Giuseppe Pan, al Pres. del Consiglio regionale Roberto Ciambetti, oltre al padrone di casa Giuliano Stivan, Sindaco di Sandrigo (VI); nonchè la Presidente di ANCI Veneto Maria Rosa Pavanello, ed il Direttore di Veneto Agricoltura, Alberto Negro.
Il programma completo e le iscrizioni all’evento sono possibili fin d’ora su:  http://bit.ly/2wn9Fph