Venerdì, 15 Dicembre 2017 CercaCerca  
27.11.2017 PAC: TUTTE LE NOVITA’
Si é svolto oggi a Legnaro-Pd un importante focus sulle novità introdotte nella politica agricola europea con il regolamento Omnibus, al via dal 1° di gennaio 2018. Presenti, oltre all’Assessore regionale all'Agricoltura, Giuseppe Pan, e al Direttore di Veneto Agricoltura, Alberto Negro, l’europarlamentare Paolo De Castro, uno dei “padri” della nuova normativa, e Damiano Li Vecchi Addetto agricolo della Rappresentanza d’Italia presso l'Unione Europea. Disponibili video e slide.

La politica agricola europea si semplifica: dalle regole sulle misure verdi (greening) alla diminuzione della soglia per la gestione del rischio dal 30% al 20%, dalla stabilizzazione del reddito attraverso i fondi di mutualizzazione, al rafforzamento del ruolo delle Organizzazioni dei produttori, alla misura sulla consulenza aziendale e altro ancora. Tutto questo grazie al nuovo regolamento Omnibus, il cui iter di approvazione si sta concludendo a Bruxelles in questi giorni mentre la fase applicativa partirà dal 1° gennaio 2018.

Cosa cambierà per le autorità nazionali e le imprese agricole? Innanzitutto gli Stati Membri dell’UE godranno di una maggiore flessibilità di gestione in alcuni ambiti della PAC, che tradotto significa poter applicare le norme europee in maniera più consona alle esigenze di ciascuna agricoltura nazionale: per esempio, nell’identificazione della figura di “agricoltore attivo”, nell’applicazione degli aiuti accoppati, nella semplificazione delle cosiddette misure verdi che porterebbero concreti vantaggi ai giovani agricoltori, ecc.

Si é discusso di tutto questo ma anche di PAC post 2020 nel focus che Veneto Agricoltura e Regione hanno organizzato oggi, lunedì 27 novembre, a Legnaro-Pd presente, come accennato, l’europarlamentare Paolo De Castro, Vice Presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo, uno dei principali attori nel lavoro di definizione del Regolamento Omnibus.

L’incontro “Dai risultati dell’Omnibus alla PAC post 2020” ha rappresentato un'importante occasione di confronto per discutere dei risultati ottenuti dall’Italia durante le negoziazioni sul pacchetto agricolo Omnibus che, in sostanza, rappresenta la revisione di metà percorso della PAC 2014-2020.

Al focus é intervenuto anche Damiano Li Vecchi, Addetto agricolo della Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione Europea per l’Agricoltura.

Il video della diretta Facebook é disponibile sul profilo di Veneto Agricoltura all'indirizzo: https://www.facebook.com/VenetoAgricoltura/
Le slide del dr. Damiano Li Vecchi sono invece scaricabili da: http://www.venetoagricoltura.org/upload/Omnibus/Slide%20Damiano%20Li%20Vecchi%20Omnibus%20PAC.pdf