Martedì, 17 Ottobre 2017 CercaCerca  
Bioenergia

Giovedì 25 gennaio parte l'Azione Strategica: Galan, Zaia e Callegari a Veneto Agricoltura (Legnaro - PD, ore 11,30) per dare risposta alle esigenze del settore e del paese.

L´impiego delle biomasse a fini energetici presenta forti aspetti positivi di tipo economico, sociale ed ambientale. Il mondo agricolo guarda alle colture agro-energetiche come ad una possibile via di uscita dalla crisi che accompagna la globalizzazione dell´economia mondiale e la fine del lungo ciclo della PAC.

Il Presidente della Regione Giancarlo Galan, il V.Presidente e Assessore all'Agricoltura Luca Zaia e Corrado Callegari, Amministratore Unico di Veneto Agricoltura, presenteranno alla stampa il prossimo 25 Gennaio, alle ore 11,30, presso la sede centrale di Veneto Agricoltura ad Agripolis (Legnaro, PD), l'Azione Strategica Bioenergia di cui l'Azienda regionale si è dotata a risposta di quanto il mondo agricolo (e non solo) si attende da questo particolare comparto innovativo. Perché la bioenergia possa svolgere in pieno il suo ruolo c’è bisogno infatti di una azione di ampio respiro, dotata di un’adeguata copertura finanziaria. A livello comunitario, ad esempio, è da poco stato elaborato il Biomass Action Plan. La prima regione italiana a rispondere positivamente all’appello di Bruxelles è il Veneto.

Per favorire lo sviluppo della bioenergia nel territorio regionale, anche in risposta ai dettati del protocollo di Kioto ed alla recente ambiziosa presa di posizione dell’UE con l’obiettivo del taglio della CO2 del 20%, Veneto Agricoltura in sintonia con il Governo regionale, si è dotata quindi dell’ASB, un´Azione Strategica Bioenergia. I dettagli verranno forniti durante l’incontro del 25 p.v.

Ufficio Stampa