Sabato, 18 Novembre 2017 CercaCerca  
Vitivinicolo

Veneto Agricoltura ha costituito nel 1999 il Centro Regionale per la Viticoltura, l’Enologia e la Grappa (CeRVEG), l’ultimo nato tra i Centri sperimentali gestiti da Veneto Agricoltura. Si trova a Conegliano, è ospitato in immobili della Provincia di Treviso, localizzati in una zona vicino a importanti strutture quali la Scuola Enologica “G. B. Cerletti” (istituto agrario), il Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Viticole ed Enologiche (STVE) dell’Università di Padova e l’ Istituto Sperimentale per la Viticoltura di Conegliano (ISV) con le quali sono in corso numerose collaborazioni.
Il Centro è costituito da uffici, celle climatizzabili per prove di microvinificazione e da un laboratorio di analisi, per il monitoraggio dei parametri enologici. Opera presso la struttura anche un “panel” per la caratterizzazione sensoriale dei vini prodotti con l’attività sperimentale.
Unica in Italia è la Distilleria Sperimentale per la Grappa gestita in collaborazione con l’Istituto Grappa Veneta (IGV) e la Scuola Enologica e dove si svolge sia attività sperimentale che didattica.
Tra le attività a cui il CeRVEG coordina e/o partecipa si segnalano progetti di conservazione, salvaguardia e valorizzazione di vecchie varietà e biotipi locali di interesse regionale, in collaborazione con C.R.A. - Istituto Sperimentale per la Viticoltura di Conegliano. Alla conservazione sono dedicate idonee strutture (screenhouse) costituite presso l’azienda “Pradon” di Porto Tolle (Rovigo), dove sono allevate piante sane di viti, specialmente riguardo la presenza di fitoplasmi ascrivibili alla Flavescenza dorata della vite (materiale di “base”), come pure a “Sasse-Rami” (Ceregnano -RO) dove sono allevate circa 390 tipologie di vecchi vitigni, varietà e cloni di vite di interesse veneto, su cui sono in corso i rilievi adatti alla loro caratterizzazione varietale (ampelografici, ampelometrici, isoenzimatici, ecc.).

celleTra le iniziative di tutela della viticoltura regionale, Veneto Agricoltura produce altresì materiale di propagazione di categoria “certificato”, utilizzato dal vivaismo regionale. I Campi di Piante Madri di varietà e portainnesti sono allevati attualmente presso il Centro Sperimentale PRADON di Porto Tolle (RO); sono in cessione circa 60 cloni di vite per un totale di circa 16.000 piante.

Il Centro eroga anche servizi di microvinificazione per Enti e aziende private interessati ad approfondire particolari tematiche enologiche.

Per informazioni:
SEZIONE RICERCA E SPERIMENTAZIONE
Tel. 049/8293899  e-mail: ricerca@venetoagricoltura.org