Lunedì, 30 Maggio 2016 CercaCerca  
ULTIMISSIME DA VENETO AGRICOLTURA

VERONA, OBBLIGHI ITTIOGENICI, IMMISSIONE DI “RAGANI”DI ANGUILLA

 

Continuano i ripopolamentiittici di Veneto Agricoltura,attività legata all’assolvimento dei cosiddetti “Obblighi Ittiogenici”, cuisono tenuti annualmente i concessionari di derivazioni idriche in ambitoregionale.

In questo contesto, dopodomani, giovedì 26 maggio p.v., avverràla semina di oltre 340 kg di anguillette ( ragani* di anguilla).

I corsi d’acqua interessati, in provincia di Verona, saranno:

il fiume Tione,il fiume Tartaro, la fossa Grimana, il fosso Tartarello e la fossa Brà.

L’appuntamento è fissato per le ore 9.00 presso laPiscicoltura Menozzi, sita in via Mazzini n. 32, Bonferraro di Sorgà (VR).

Nel dettaglio le zone di semina individuate per leimmissioni dei ragani di anguilla di giovedì. Il quantitativo complessivo previstoè di 344,4 kg.

1) fiume Tione loc. Grezzano:55 kg

2) fiume Tione loc. Trevenzuolo:55 kg

3) fossa Grimana loc. Trevenzuolo: 55 kg

4) fiume Tartaro loc. Isolalta: 55 kg

5) fosso Tartarello loc. Isolalta: 14,4 kg

6) fiume Tartaro loc. Vigasio: 55 kg

7) fossa Brà valle di Buttapietra: 55 kg

Le operazioni di ripopolamento avverranno anche graziealla collaborazione delle Amministrazione Provinciale e degliagenti del Corpo di Polizia Provincialedi Verona.

* i “ragani” rappresentano lo stadio di sviluppo delle anguillesuccessivo a quello di “ceca”, sviluppo delle larve che escono dalle uovaappena schiuse (leptocefali), ed hanno un peso variabile dai 5 ai 50 grammi.