Fiera Agrimont


APPUNTAMENTO A LONGARONE : 28 – 29 – 30 Marzo / 4 – 5 – 6 Aprile 2008

fiera agrimont

Bioenergie: ma cosa è stato fatto?
Sabato 29 marzo e sabato 5 aprile potrete parlare con gli esperti dei GAL (Gruppi di Azione Locale, realizzati nell’ambito dell’Iniziativa Comunitaria “Leader Plus”) che hanno attuato progetti in tema di bioenergie. Con l’occasione potrete anche conoscere meglio l’esperienza complessiva del Leader Plus, che ha evidenziato una crescente partecipazione locale, coinvolgendo 51% della superficie regionale, il 21% della popolazione e il 44% dei comuni veneti. Il nuovo Programma di Sviluppo Rurale 2007 – 2013, in fase di avvio, ha previsto un coinvolgimento maggiore dei GAL, che saranno implementati anche nel numero.

——————————————————————————–

Le stesse esperienze sono il tema del convegno organizzato da Veneto Agricoltura, in collaborazione con la Direzione Programmi Comunitari della Regione Veneto, dal titolo: “
I Gruppi di Azione Locale (GAL) per lo sviluppo delle Bioenergie: dal Leader Plus al PSR 2007 – 2013”, in programma
sabato 29 marzo (ore 10.30, Centro Congressi),
che indicherà anche le opportunità di sviluppo delle bioenergie nel prossimo Programma di Sviluppo Rurale.
Ecco il Programma:

Ore 9.00
Registrazione dei partecipanti
Ore 9.30
Indirizzi di saluto, apertura e coordinamento dei lavori
Renzo Michieletto – Veneto Agricoltura-Europe Direct Carrefour del Veneto
Ore 9.45
Proiezione del DVD Leader+ nel Veneto: progetti e finanziamenti per lo sviluppo locale
Ore 9.55
Interventi:
– Animazione e informazione per le aree rurali. L’esperienza di Veneto Agricoltura
Renzo Michieletto – Veneto Agricoltura-Europe Direct Carrefour del Veneto

– L’esperienza del programma Leader+ nel Veneto
Andrea Massarolli – Regione del Veneto – Direzione Programmi Comunitari

– Energia pulita da biomasse di origine agroforestale. Un progetto Leader
Tiziano Grassetto – GAL Le Terre Basse già Antico Dogado

– Sviluppo della filiera foresta-legno-energia attraverso il rafforzamento dell’associazionismo forestale
Lucio Carrara – Gal Prealpi e Dolomiti

-Opportunità per le Bioenergie
Massimiliano Rossi – Regione del Veneto – Direzione Agroambiente e Servizi per l’Agricoltura

– Lo Sportello Bioenergie di Veneto Agricoltura
Federico Correale – Veneto Agricoltura – Settore Agroenergie e Fuori Foresta
Ore 11.15
Discussione e conclusione dei lavori
Ore 12.00
Al termine dei lavori è previsto un brindisi di saluto ai partecipanti

——————————————————————————–

Biogas, biocombustibili, legno-energia: domande?
Per le risposte, venite allo stand di Veneto Agricoltura nelle giornate di sabato 29 marzo e sabato 5 aprile: il nostro Sportello sulla Bioenergia sarà pronto a darvi informazioni e approfondimenti tecnici.
Lo Sportello ha proprio il compito di orientamento degli utenti – agricoltori, aziende di produzione delle bioenergie e privati cittadini – fornendo conoscenze tecniche e mettendo in contatto i diversi soggetti di questa giovane filiera.

——————————————————————————–

E, infine, volete “toccare con mano”?
Iscrivetevi alla
Visita Didattica di sabato 5 aprile 2008: sono pronte a ricevervi alcune strutture innovative nel territorio veneto della filiera Legno – Energia: in particolare si visiterà una piattaforma per la produzione di cippato e due caldaie funzionanti a cippato
Scarica e compila il modulo di iscrizione

Programma:
ore 8.15 – Ritrovo nel Parcheggio della Fiera Agrimont a Longarone
ore 8.30 – Partenza da Longarone con Pulmann
ore 9.15 – Arrivo a Mas (Peron): Visita alla piattaforma per la produzione di cippato della società Ecodolomiti
ore 10.30 – Partenza in direzione Agordo
ore 11.15 – Arrivo ad Agordo all’Agriturismo “Busa dei Sbrase”: Visita alla caldaia a cippato dell’Agriturismo
ore 12.30 – Pranzo in Agriturismo (a carico del partecipante)
ore 14.00 – Partenza in direzione Falcade
ore 14.40 – Arrivo a Falcade presso l’Hotel Stella Alpina: Visita alla caldaia a cippato dell’Albergo
ore 15.40 – Ritorno in direzione Longarone
ore 17.30 – Arrivo a Longarone

Attenzione! La visita verrà attivata solo se saranno raccolte almeno 10 iscrizioni.
La selezione dei partecipanti verrà effettuata in base alla data di arrivo della scheda di adesione fino ad un massimo di 50 iscritti.
La partecipazione alla visita didattica, comprensiva del trasporto in pullman è gratuita.
Le spese del pranzo sono a carico degli iscritti.

Articoli simili

Piccoli frutti

15/08/2006