Centro Vivaistico e per le Attività Fuori Foresta – Montecchio Precalcino (VI)

 

Il Centro Vivaistico e per le Attività Fuori Foresta di Montecchio Precalcino (VI), nato con lo scopo di fornire la “materia prima” vegetale per svariati tipi di impiego (arboricoltura, forestazione, siepi, recupero ambientale, ingegneria naturalistica, ecc.) negli ambienti di pianura, collina e montagna, produce quasi tutte le specie legnose autoctone del Nord Italia, oltre ad alcune non autoctone utilizzate nell’arboricoltura produttiva.
Principale missione del Centro è la tutela del germoplasma delle specie legnose indigene. Tale obiettivo viene perseguito attraverso la produzione vivaistica di piantine appartenenti a circa un centinaio di specie autoctone, partendo da materiali di propagazione di sicura provenienza locale, e la diffusione delle stesse attraverso un’intensa attività di informazione, svolta anche grazie alle numerose iniziative afferenti al settore del “fuori foresta” cui il Centro partecipa e che verranno di seguito illustrate. Il significato di tale missione è legato al fatto che l’impiego di piantine di sicura provenienza locale garantisce all’utenza maggiori probabilità di successo degli interventi, e, cosa forse ancora più importante, evita l’innescarsi di fenomeni di inquinamento genetico a carico dei nostri popolamenti naturali.
La produzione, realizzata in contenitore per la totalità delle specie coltivate, consta di diverse centinaia di migliaia di piantine all’anno, sfiorando il milione nell’anno in corso. Le specie arboree ed arbustive destinate alla costituzione di siepi, boschi ed arboreti in pianura e collina (ad esempio querce, aceri, frassini, noccioli ecc.) sono coltivate a Montecchio Precalcino, mentre presso la sede di Pian di Spini vengono coltivate le specie per il rimboschimento in aree montane ed alpine (faggi, larici, abeti ecc.) e per interventi di ingegneria naturalistica in alta quota (salici alpini, ericacee ecc.).

COME RAGGIUNGERCI
Il Centro è raggiungibile dall’uscita del casello di Dueville dell’autostrada A31 “Valdastico”, seguendo le frecce indicatrici stradali. Il Centro dista 4 km dal casello, e si trova in una laterale (via Bonin-Longare) di via Europa Unita, strada che conduce dal centro di Montecchio Precalcino alla frazione di Levà ed a Villaverla

COME CONTATTARCI
Centro Vivaistico e per le Attività Fuori Foresta
Via Bonin-Longare – 36030 Montecchio Precalcino (VI)
tel. 0445/864445 fax 0445/334420
e-mail: vivaio@venetoagricoltura.org

 

Centro Biodiversit e Fuori Forest

Il Centro Biodiversità Vegetale e Fuori Foresta fa parte del Settore Attività Forestali di Veneto Agricoltura, Azienda Regionale per i settori Agricolo, Forestale ed Agroalimentare.

 

NEW!!!!!                  SFOGLIA IL BOOK DEL CENTRO

 

MISSIONE

Missione del Centro è contribuire alla conservazione della biodiversità delle specie vegetali autoctone .

OBIETTIVI

  • Contrastare la perdita di biodiversità intraspecifica conseguente all’uso nel territorio di piante autoctone di provenienza non idonea
  • Contrastare la perdita di biodiversità legata alla scomparsa e/o rarefazione nel territorio di specie e di habitat naturali
  • Promuovere l’uso sostenibile del territorio mediante la sua riqualificazione e la mitigazione degli impatti antropici con l’impianto di piante autoctone
  • Promuovere l’impianto, economicamente ed ecologicamente sostenibile, di alberi nei terreni agricoli a scopi produttivi

ATTIVITA’

Comparto vivaistico

Produzione di piantine di specie legnose (alberi ed arbusti) ed erbacee. Le piantine sono ottenute da materiali di propagazione (semi o parti di piante) di sicura provenienza locale. La struttura è specializzata anche nella riproduzione ed impianto di specie rare/minacciate e funzionali alla ricostruzione/riqualificazione di habitat di interesse comunitario ai sensi della direttiva 92/43 CE “Habitat”

Nella sede principale di Montecchio Precalcino (VI) vengono coltivate le specie di pianura e collina; presso la sede distaccata di Pian dei Spini (Tambre, BL) sono in coltivazione le specie montane ed alpine.

Nell’attività vivaistica il Centro:

  • utilizza per la produzione semi, talee e parti di piante raccolti in popolamenti naturali del bacino padano veneto
  • promuove l’innovazione delle tecniche produttive
  • persegue la soddisfazione del cliente tramite la trasparenza nella descrizione dei prodotti, nei prezzi e nelle procedure di vendita assistita, e in tutte le azioni di informazione e di promozione

Comparto “Fuori Foresta”

Sperimentazione e divulgazione di tecniche finalizzate alla realizzazione di impianti arborei nei terreni agricoli e promozione dell’uso e della corretta gestione della risorsa legnosa in contesti extraforestali. L’attività viene svolta mediante un supporto diretto agli utenti e tramite l’applicazione di tesi sperimentali nei terreni dell’Azienda.

Assistenza tecnica specialistica per :

  • impianto e gestione di nuovi boschi di pianura
  • fasce boscate lungo reti viarie
  • arboricoltura da legno
  • impianti arborei e risorsa idrica
  • Gestione impianti pilota e sperimentali nelle aziende agricole di Veneto Agricoltura
  • Gestione di progetti dimostrativi e sperimentali

COME ACQUISTARE LE PIANTINE, TUTTE LE INFORMAZIONI

LISTINO SEMENTI    –  LISTINO ERBACEE  –  LISTINO FORESTALI

 

ESEMPIO 1 DI USO DI PIANTE ACQUATICHE

ESEMPIO 2 DI USO DI PIANTE ACQUATICHE

 

CENTRO BIODIVERSITÀ VEGETALE E FUORI FORESTA

Via Bonin Longare 4 – 36030 Montecchio Precalcino – VI

tel. 0445/864445 fax 334420

vivaio@venetoagricoltura.org